7 stili di arredamento ID

ABEA499A-040B-40C2-8FAB-36FFB0514BA4.png

Moderno, Shabby Chic, Minimal, Etnico… ecco una facile guida sugli stili piú comuni

 

Avete la passione dell’Interior Design, ma molte volte non riuscite ad identificare lo stile di un arredamento?! Ecco un aiuto sull’arredamento piú comune. Spero possa chiarirvi le idee e vi sia utile per capire cosa preferite!

A766DB29-6DD1-429C-9243-29F7A1CFEF84.png

Stile Scandinavo

Uno stile che rispecchia il Nord Europa, con le sue geometrie pulite ma arricchite con lana, legno e lavorazioni handmade. Lo stile scandinavo richiede nuance chiare, sui toni del beige. 

Personalmente mi affascina, ma non lo sceglierei come stile per la mia casa. Voto: 7

584F4774-FEF6-4199-87B6-3FFF35218B66.png

Stile Shabby Chic

Diventato molto popolare negli ultimi anni, lo stile shabby chic, con i suoi toni pastello ricorda quell’aria “trasandata/elegante”, effetto “vissuto”. Ma la gamma cromatica comprende anche il beige, il bianco ed il grigio. Gli arredi possono essere pezzi realmente usurati dal tempo e dall’uso.

Mi piace, ma vale anche per questo stile, non lo userei per arredare la mia casa. Voto: 6

20EE1895-BF16-4730-89CC-C1371D9CF70E.png

Stile Moderno

Concreto e consolidante, lo stile moderno presenta linee molto sobrie. Per quanto riguarda le tonalitá, non bisogna mixare colori che andrebbero a “declinare” l’ordine di questo arredamento, quindi basta restare in tema di monocromia. Lo stile moderno rappresenta un quadro complessivo di chiarezza, ordine e sicurezza.

É lo stile che preferisco di piú e mi piacerebbe poter arredare, un giorno, la mia casa. Voto: 9

6593885D-3645-4742-8B1B-B35726B3F156.png

Stile Principesco

Dagli anni Venti in poi, lo stile principesco ci fa fare un salto al passato. Ci fa pensare a quando da piccole, molte di noi, sognavamo di diventare principesse. Il punto di forza di questo stile sta nei dettagli provenienti dall’universo barocco, non replicabili altrove. Interni che riportano ad altre epoche.

Stile elegante, ma lontano dai miei gusti di interior design. Voto: 6

8E31F4B3-B778-4AE9-A548-B9EB58B1B4D7.png

Stile Industrial

Superfici ruvide che presentano graffi, ampie pareti lasciate grezze, finiture cromatiche non omogenee, questi elementi rappresentano lo stile industrial. Versatile e definito.

Lo definirei anche uno stile molto “libero”. Non mi incanta. Voto: 6

180CBCBE-2BA7-4E3E-A251-7C7BD2641C5C.png

Stile Contemporaneo

Parola d’ordine: semplicitá. Soggetto a costanti evoluzioni, lo stile dei giorni nostri che esige pulizia ed efficienza attraverso linee e superfici esatte e precise, stile contemporaneo o anche minimal. Colori puri, senza rinunciare all’impatto visivo.

Semplicemente lo adoro! Sarebbe il mio arredamento ideale. Voto: 10

3B832223-7AD4-4255-8133-6701ECF65685.png

Stile Etnico

Largo al colore, agli accostamenti, ai tessuti e ai legni pregiati, lo stile etnico rappresenta le atmosfere di una terra lontana. Ci porta nel Sud America, ma anche in Africa o in Asia. Stile che aiuta a rendere piú personale la casa della memoria di un viaggio.

Lo trovo un tantino “disordinato.” Voto: 4

 

Naturalmente, ci sarebbero anche altri stili di interior design di cui parlare, ma mi fermo qui. Avrete potuto intuire quale arredamento mi piace di piú :) E voi, quale preferite?!

Baci, Noemi

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...